Unione dei comuni della Valtenesi
Provincia di Brescia




VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DELL'UNIONE
____________________________________



Deliberazione nr.30
Del



30/11/2010
OGGETTO:ASSESTAMENTO GENERALE DEL BILANCIO DI PREVISIONE PER L'ESERCIZIO 2010 AI SENSI DELL'ART. 175, COMMA 8, DEL D.LGS. N° 267/2000.


    Espone brevemente l'argomento il Responsabile dell'area finanziaria dott. Marcello Quecchia.

    L'ASSEMBLEA DELL'UNIONE


    richiamati:
    • l'articolo 32, comma 1 (le unioni di comuni sono enti locali…) e comma 5 (alle unioni di comuni si applicano, in quanto compatibili, i principi previsti per l'ordinamento dei comuni…) del decreto legislativo 18 agosto 2000, numero 267 (TUEL) e s.m.i.;
    • l'articolo 42 (attribuzioni dei consigli), comma 2 (il consiglio ha competenza limitatamente ai senguenti atti fondamentali) lettera b) (...... bilanci annuali e relative variazioni ............) del TUEL;
    • l'articolo 175 (variazioni al bilancio di previsione ed al piano esecutivo di gestione) comma 8 (mediante la variazione di assestamento generale, deliberata dall'organo consiliare dell'ente entro il 30 novembre di ciascun anno, si attua la verifica generale di tutte le voci di entrata e di uscita, compreso il fondo di riserva, al fine di assicurare il mantenimento del pareggio di bilancio) del TUEL;
    • l'articolo 193 (salvaguardia degli equilibri di bilancio), comma 1 (gli enti locali rispettano durante la gestione e nelle variazioni di bilancio il pareggio finanziario e tutti gli equilibri stabiliti in bilancio per la copertura delle spese correnti e per il finanziamento degli investimenti, secondo le norme contabili recate dal presente testo unico) del TUEL;

    ricordato che con deliberazione dell'Assemblea dell'Unione numero 12 del 30 aprile 2010, è stato approvato il rendiconto per l'esercizio finanziario 2009;

    considerato che a seguito dell'analisi della situazione finanziaria e della verifica generale dello stato di accertamento delle entrate e di impegno delle spese, effettuate dal settore finanziario in collaborazione con i settori ed i servizi dell'Ente, si rende necessario apportare le seguenti variazioni al bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2010, indicate all'allegato A) alla presente deliberazione e di seguito riepilogate:

    totale maggiori entrate
    € 691.753,01
    totale minori entrate
    € 1.012.049,00
    totale maggiori spese
    € 741.240,35
    totale minori spese
    € 1.061.536,34


    visto il verbale in data 25 novembre 2010, con il quale il Revisore dei conti ha espresso parere favorevole sull'operazione di assestamento del bilancio 2010, ai sensi dell'art. 239, comma 1, lett. b), del D.Lgs. 18/08/2000, n. 267 (All. E), dal quale emerge l'equilibrio economico in parte corrente ed in conto capitale nel rispetto di quanto previsto dall'art. 193, comma 1, del menzionato D.Lgs. 18/08/2000, n. 267;

    visto, inoltre, il vigente Statuto dell'Unione;

    visto, infine, l'art. 134, comma 4, del TUEL in relazione alla particolare urgenza di provvedere ai successivi adempimenti;

    attestato che sulla proposta della presente deliberazione sono stati acquisiti i preventivi pareri favorevoli in ordine alla regolarità tecnica ed in ordine alla regolarità contabile, espressi dai responsabili dei servizi competenti (ex articolo 49 del TUEL);

    ciò premesso, votando in forma palese (alzando la mano), con nove voti favorevoli, nessun voto contrario e due consiglieri astenuti (Sandrini e Toselli):

    DELIBERA


    1) di apportare al Bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2010, al bilancio pluriennale per il triennio 2010/2012 (all. A) ed alla Relazione Previsionale e Programmatica, per lo stesso periodo, le seguenti variazioni:

    totale maggiori entrate
    € 691.753,01
    totale minori entrate
    € 1.012.049,00
    totale maggiori spese
    € 741.240,35
    totale minori spese
    € 1.061.536,34


    2) di dare atto che:
      • in virtù della presente variazione, il bilancio di previsione 2010, nonché il bilancio pluriennale per il triennio 2010/2012, risultano in equilibrio (allegati B, C e D);
      • è stato acquisito il parere espresso dall'organo di revisione economico - finanziario ai sensi dell'art. 239,comma 1 lett. b), del D.Lgs. 18/08/2000, n. 267 (all. E);
      • tutti gli allegati menzionati A, B, C, D ed E formano parte integrante del presente atto;

      3) di modificare il piano annuale e il piano triennale delle opere pubbliche, dando atto che il nuovo piano annuale e triennale è allegato alla presente per farne parte integrante (allegato F);


      4) di dare atto che sulla proposta della presente deliberazione sono stati acquisiti i preventivi pareri favorevoli in ordine alla regolarità tecnica ed in ordine alla regolarità contabile, espressi dai responsabili dei servizi competenti (articolo 49 del TUEL);

      5) di trasmettere copia del presente provvedimento al Responsabile dell'Area finanziaria ed al Tesoriere dell'Unione, B.C.C. del Garda – Agenzia di Manerba del Garda, per gli adempimenti di competenza.


      Inoltre, l'Assemblea dell'Unione valutata l'urgenza imposta dalla volontà concludere tempestivamente il procedimento, con ulteriore votazione in forma palese, (alzando la mano), con nove voti favorevoli, nessun voto contrario e due consiglieri astenuti (Sandrini e Toselli):

      DELIBERA

      di dichiarare immediatamente eseguibile la presente (articolo 134, comma 4, del TUEL).