Unione dei comuni della Valtenesi
Provincia di Brescia




VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DELL'UNIONE
____________________________________



Deliberazione nr.28
Del



30/11/2010
OGGETTO:REGOLAMENTO BORSE DI STUDIO DELL'UNIONE DEI COMUNI DELLA VALTENESI - APPROVAZIONE.


L'ASSEMBLEA DELL'UNIONE



richiamati:
    • l'articolo 32, comma 1 (le unioni di comuni sono enti locali…) e comma 5 (alle unioni di comuni si applicano, in quanto compatibili, i principi previsti per l'ordinamento dei comuni…) del decreto legislativo 18 agosto 2000, numero 267 (TUEL) e s.m.i.;
    • l'articolo 7 del TUEL (nel rispetto dei principi fissati dalla legge e dello statuto, il comune e la provincia adottano regolamenti nelle materie di propria competenza ed in particolare per l'organizzazione e il funzionamento delle istituzioni e degli organismi di partecipazione, per il funzionamento degli organi e degli uffici e per l'esercizio delle funzioni);
    • l'articolo 42 (attribuzioni dei consigli), comma 2 (il consiglio ha competenza limitatamente ai seguenti atti fondamentali), lettera a) (............ regolamenti salva l'ipotesi di cui all'articolo 48, comma 3, criteri generali in materia di ordinamento degli uffici e dei servizi) del TUEL;
    • l'articolo 4, comma 5, della legge 5 giugno 2003, numero 131 secondo il quale la potestà normativa, intesa come potestà statutaria e regolamentare, è esercitata anche dalle unioni di comuni;
    • il vigente Statuto dell'Unione dei comuni della Valtenesi;


richiamati, inoltre;
    • gli articoli 138 e 139 il decreto legislativo 31 marzo 1998 numero 112, i quali definiscono, rispettivamente, le funzioni amministrative delegate alle Regioni e i compiti e le funzioni attribuite alle Province ed ai Comuni, in materia di istruzione scolastica;
    • la legge regionale 5 gennaio 2000 numero 1, e, in particolare, l'art. 4, comma 123 lettera c), con cui sono attribuite ai Comuni iniziative relative alla realizzazione di pari opportunità dì istruzione;

premesso che:
    • l'Unione dei Comuni della Valtenesi svolge funzioni amministrative relative all'istruzione scolastica concernenti le strutture, i servizi e le attività destinate a facilitare, mediante servizi individuali o collettivi, la frequenza della scuola e l'assolvimento dell'obbligo scolastico;
    • i Comuni dell'Unione, nel rispetto degli appositi stanziamenti finanziari previsti nel bilancio di previsione, intendono assegnare ogni anno agli studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado ed universitari, residenti alcuni premi di studio in denaro (borse di studio) quale riconoscimento personale profuso;
    • le borse di studio costituiscono una concreta opportunità per favorire il successo formativo e il diritto allo studio per tutti, ma soprattutto a premiare gli studenti che si impegnano ed ottengono brillanti risultati;
    • sostenere gli sforzi delle famiglie per prevenire il fenomeno dell'abbandono scolastico ed aiutare i giovani nell'accesso al sapere e all'istruzione significa consentire la crescita sociale ed economica dell'intera comunità;

ravvisata l'esigenza di favorire ed incentivare i giovani a ricercare una preparazione culturale solida attraverso gli studi nella consapevolezza che la cultura rappresenta un patrimonio prezioso per una comunità;

tenuto conto che per addivenire ad un tale risultato è indispensabile procedere all'adozione di un supporto normativo, di un testo regolamentare che disciplini in maniera uniforme la partecipazione degli studenti ai bandi di concorso per l'assegnazione di borse di studio che verranno successivamente banditi dal Responsabile di Area dei Servizi Sociali e Scolastici, previa approvazione dell'esecutivo;

ritenuto, a garanzia di uniformità di trattamento nella concessione dei benefici agli aventi diritto, di determinare le modalità attraverso le quali l'Unione dei Comuni della Valtenesi provveda all'assegnazione delle borse di studio secondo quanto indicato nell'allegato regolamento (allegato A) costituito da numero quattro articoli;

attestato che sulla proposta della presente deliberazione sono stati acquisiti i preventivi pareri favorevoli. espressi dai responsabili competenti, in ordine alla regolarità tecnica (articolo 49 del TUEL);

ciò premesso, votando in forma palese (alzando la mano), con dieci voti favorevoli, nessun voto contrario e nessun consigliere astenuto:

DELIBERA

      1. di approvare le premesse quali parti integranti e sostanziali del dispositivo;

      2. di approvare, il regolamento dell'Unione dei Comuni della Valtenesi per l'assegnazione di borse di studio a favore di studenti residenti nei comuni aderenti, costituito da numero quattro articoli, che si allega alla presente;

      3. dr dare atto che sulla proposta della presente deliberazione sono stati acquisiti i preventivi pareri favorevoli in ordine alla regolarità tecnica espressi dai responsabili dei servizi competenti (articolo 49 del TUEL);

      4. di demandare al Responsabile dell'area Servizi Sociali e Scolastici, dott.ssa Federica De Cao, gli atti successivi e conseguenti alla presente deliberazione.


Inoltre, l'Assemblea dell'Unione, valutata l'urgenza imposta dalla volontà concludere tempestivamente il procedimento, con ulteriore votazione in forma palese, con dieci voti favorevoli, nessun voto contrario e nessun consigliere astenuto:
DELIBERA

di dichiarare immediatamente eseguibile la presente (articolo 134, comma 4, del TUEL).