Unione dei comuni della Valtenesi
Provincia di Brescia




VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DELL'UNIONE
____________________________________



Deliberazione nr.12
Del



30/04/2010
OGGETTO:ESAME E APPROVAZIONE DEL RENDICONTO GENERALE E RELATIVI ALLEGATI - ESERCIZIO 2009.


    Espone brevemente il dottor Quecchia invitato dal Vice Presidente dell'Assemblea, Signora Avigo.

    [alle ore 15,10 entra il consigliere Maffizzoli Tiziana - presenti 14 - assenti 4].

    [alle ore 15,15 entra il consigliere Sandrini Gianfranco - presenti 15 - assenti 3].



    L'ASSEMBLEA DELL'UNIONE
    richiamati:
    • l'articolo 32, comma 1 (le unioni di comuni sono enti locali…) e comma 5 (alle unioni di comuni si applicano, in quanto compatibili, i principi previsti per l'ordinamento dei comuni…) del decreto legislativo 18 agosto 2000, numero 267 (TUEL) e s.m.i.;
    • l'articolo 42 e l'articolo 151 del decreto legislativo 18 agosto 2000, numero 267 (TUEL);
    • il Titolo VI, della Parte II, del decreto legislativo 18 agosto 2000, numero 267, ed in particolare l'articolo 227, comma 1, per il quale "la dimostrazione dei risultati di gestione avviene mediante il rendiconto (…)";
    • l'articolo 227, comma 2, del TUEL così come modificato dalla lettera c) del comma 6 dell'art. 2-quater, D.L. 7 ottobre 2008, n. 154, convertito in legge 189/2008, (Il rendiconto è deliberato dall'organo consiliare dell'ente entro il 30 aprile dell'anno successivo, .......);
    • l'articolo 229 comma 9, del D.Lgs.18 Agosto 2000, n. 267, (al conto economico è accluso un prospetto di conciliazione, che partendo dai dati finanziari della gestione corrente del conto del bilancio, con l'aggiunta di elementi economici, raggiunge il risultato finale economico. I valori della gestione non corrente vanno riferiti al patrimonio);
    • l'articolo 27 del decreto legislativo 12 aprile 2006, numero 170 - Ricognizione dei principi fondamentali in materia di armonizzazione dei bilanci pubblici a norma dell'articolo 1 della legge 5 giugno 2003, numero 131;
    • dell'Osservatorio sulla Finanza e Contabilità degli Enti Locali i Principi Contabili numeri 1 e 3;
    • il D.P.R. 31 gennaio 1996, n. 194 che approva i modelli e schemi contabili di cui all'art. 160 del D.Lgs. 18 agosto 2000 n. 267;


    visto il conto dell'esercizio finanziario 2009, reso dalla Banca di credito cooperativo BCC del Garda - Agenzia di Manerba del Garda, nella sua qualità di tesoriere dell'Unione dei Comuni della Valtenesi, ai sensi dell'articolo 226 del D. Lgs. 267/2000 e successive modificazioni;


    preso atto:
    • della determinazione numero 164 del 24 marzo 2010 di riaccertamento dei residui relativi agli anni 2008 e precedenti ed alla rideterminazione dei residui per l'anno 2009 effettuati ai sensi dell'articolo 228, comma 3, del Tuel e recante l'elenco dei residui attivi e dei residui passivi distinti per anno di provenienza, elenco da allegarsi obbligatoriamente al Rendiconto della gestione (articolo 227, comma 5, del Tuel);
    • della deliberazione di Giunta dell'Unione numero 43 del 29 marzo 2010 con la quale è stato approvato lo schema del conto consuntivo 2009;


    accertato che il suddetto schema che il suddetto schema di conto consuntivo è rimasto depositato presso l'ufficio ragioneria dell'ente, a disposizione di tutti i Consiglieri e di chiunque altro vi avesse interesse, sin dall'8 aprile scorso (avviso di deposito del 7 aprile 2010, ns. protocollo numero 838);


    esaminato lo schema del Rendiconto generale per l'esercizio 2009 costituito dai seguenti allegati:
    • Conto del Bilancio il quale dà dimostrazione del risultato contabile di amministrazione pari a euro 1.215,00 (allegato A);
    • Conto Economico (allegato B), correlato dal prospetto di conciliazione (allegato C) e dal Conto del Patrimonio (Allegato D);
    • Relazione al Rendiconto della Gestione 2009, di cui all'art. 151, comma 6, del D. Lgs. 267/2000, approvata con deliberazione della Giunta dell'Unione n. 43 del 29 marzo 2010, contenente valutazioni in ordine all'efficacia dell'azione condotta ed al grado di realizzazione dell'attività programmata (allegato E);
    • l'elenco dei residui attivi e dei residui passivi distinti per anno di provenienza (allegato F)


    preso atto delle seguenti risultanze finali:

    Riepilogo complessivo della gestione 2009
    residui
    competenza
    totale
    fondo cassa al 31 dicembre 2008
    € 1.525.544,01
    riscossioni
    € 3.809.162,63
    € 11.105.841,16
    € 14.915.003,79
    pagamenti
    € 4.186.363,39
    € 9.654.733,32
    € 13.841.096,71
    fondo cassa al 31 dicembre 2009
    € 2.599.451,09
    residui attivi
    € 1.737.718,60
    € 12.970.885,37
    € 14.708.603,97
    residui passivi
    € 2.597.458,56
    € 14.709.381,50
    € 17.306.840,06
    avanzo di amministrazione al 31 dicembre 2009
    € 1.215,00
    fondi vincolati agli oneri di urbanizzazione
    0,00
    fondi vincolati ai proventi da alienazioni
    0,00
    fondi vincolati ai proventi da monetizzazioni
    0,00
    fondi vincolati alle spese in conto capitale
    0,00
    avanzo di amministrazione liberamente disponibile
    € 1.215,00

    Rendiconto generale del patrimonio
    Totale dell'attivo al 31 dicembre 2009
    € 31.665.878,88
    Patrimonio netto al 31 dicembre 2009
    € 118.945,79
    Totale del passivo al 31 dicembre 2009
    € 31.546.933,09

    Conto Economico 2009
    Proventi della gestione
    € 12.379.649,01
    Costi della gestione
    € 12.517.824,48
    Risultato della Gestione
    - € 138.175,47
    Risultato della gestione da aziende speciali e/o partecipate
    € 0,00
    Risultato della gestione finanziaria
    -€ 70.358,32
    Risultato della gestione straordinaria
    € 282.406,75
    Risultato economico dell'esercizio
    € 73.872,96


    preso atto della Relazione e del parere del revisore contabile, Rag. Carlo Valetti con i quali si esprime un giudizio positivo per l'approvazione del rendiconto nel suo complesso (allegato G);


    rilevato che l'organo preposto alla revisione economico finanziaria ha provveduto, in conformità all'art. 239 del D. Lgs. 267/2000, ed in conformità del regolamento di contabilità, alla verifica della corrispondenza del conto del bilancio, del conto del patrimonio e del conto economico con la contabilità della gestione facendo risultare ciò dall'apposita relazione allegata al conto;


    dato atto che alla data del 31.12.2009, dagli atti di ufficio, non risultano debiti fuori bilancio;


    dato atto che sulla proposta della presente deliberazione sono stati acquisiti i preventivi pareri favorevoli, in ordine alla regolarità tecnica ed ordine alla regolarità contabile, espressi dai responsabili competenti (articolo 49 del TUEL);


    ciò premesso, con votazione palese (alzando la mano), con dieci voti favorevoli, nessun voto contrario e cinque consiglieri astenuti (Bordignon, Maffizzoli, Toselli, Sandrini, Avigo);

    DELIBERA

      1. di approvare il Rendiconto generale per l'esercizio 2009 costituito dai seguenti allegati:
      • Conto del Bilancio, perfettamente concordante con il conto reso dal tesoriere dell'Unione dei Comuni della Valtenesi (Banca di credito cooperativo BCC del Garda - Agenzia di Manerba del Garda), il quale dà dimostrazione del risultato contabile di amministrazione pari a euro 1.215,00 (allegato A);
      • Conto Economico (allegato B), correlato dal prospetto di conciliazione (allegato C) e dal Conto del Patrimonio (Allegato D);
      • Relazione al Rendiconto della Gestione 2009, di cui all'art. 151, comma 6, del D. Lgs. 267/2000, approvata con deliberazione della Giunta dell'Unione n. 43 del 29 marzo 2010, contenente valutazioni in ordine all'efficacia dell'azione condotta ed al grado di realizzazione dell'attività programmata (allegato E);

      2. di approvare e fare proprio l'elenco dei residui attivi e dei residui passivi distinti per anno di provenienza già allegato alla determinazione numero 164 del 24 marzo 2010 [lett. c), comma 5, art. 227 del D.Lgs 267/2000] (allegato F);

      3. di prendere atto della Relazione del revisore contabile, Rag. Carlo Valetti, con la quale si esprime un giudizio positivo per l'approvazione del rendiconto nel suo complesso (allegato G)

      4. di dare atto che sulla proposta della presente deliberazione sono stati acquisiti i preventivi pareri favorevoli, in ordine alla regolarità tecnica ed ordine alla regolarità contabile, espressi dai responsabili competenti (articolo 49 del TUEL);

      5. di riportare nel bilancio di previsione 2009 i residui attivi e passivi approvati con la presente deliberazione;

      6. di dare atto che alla data del 31.12.2009 non risulta, dagli atti d'ufficio, l'esistenza di debiti fuori bilancio;

      7. di disporre che copia della presente deliberazione venga trasmessa al Tesoriere dell'Unione dei Comuni della Valtenesi – Banca di credito cooperativo BCC del Garda - Agenzia di Manerba del Garda.



    Valutata l'urgenza imposta dalla volontà concludere tempestivamente il procedimento, votando in forma palese (alzando la mano), con dieci voti favorevoli, nessun voto contrario e cinque consiglieri astenuti (Bordignon, Maffizzoli, Toselli, Sandrini, Avigo);
    DELIBERA

    di dichiarare immediatamente eseguibile la presente (articolo 134, comma 4, del TUEL).